Chocolateria San Ginés – oltre 120 anni di churros e storia

Immaginatevi un’intera giornata di fine luglio trascorsa a scorrazzare per le strade di Madrid, la stanchezza che verso sera inizia a farsi sentire, il caldo torrido che ti fa sudare e mancare l’aria, in queste condizioni cosa trovare di meglio di una bella sosta rigeneratrice con… churros e cioccolata calda ?! Si, lo so cosa state pensando, e la risposta è “no, il tanto caldo non ci ha dato alla testa!”. Curiosi ?!? Allora continuate a leggere!

SanGines

La Chocolateria San Ginès venne fondata nel 1894 e dopo più di 120 anni di attività è considerata da molti la miglior cioccolateria di Madrid e d’Europa. Si trova in Pasadizo San Ginés a pochi passi da Plaza Puerta del Sol (di cui vi abbiamo già parlato in Visitare Madrid in un week end… ve lo raccontiamo!). Risulta un posto affascinante decorato con pannelli in legno verde, numerosi specchi, sedie in velluto e raffinati tavolini in marmo.

Negli anni ha visto passare numerosepersonalità di spicco del mondo dello spettacolo e della politica, il tutto certificato dalle moltissime fotografie appese su tutte le pareti all’interno del locale.

Il prodotto tipico è ovviamente la cioccolata calda, servita densa e scura e dal gusto forte, accompagnata dagli immancabili e croccanti churros, famosi dolci spagnoli di pastella fritta, talvolta spolverati da zucchero a velo. Questa accoppiata ha reso negli anni la Chocolateria San Ginès un luogo da non perdere per i turisti che si trovano a passeggiare per Madrid e un punto di riferimento per tutti gli abitanti della zona.Foto 26-07-15 14 06 00-2

Noi ci siamo passati, in un afoso pomeriggio di fine luglio dell’estate più calda degli ultimi 138 anni, ma ovviamente non volevamo farci mancare questa particolarità della capitale spagnola. Siamo entrati nel locale un po’ dubbiosi per la paura di essere guardati in malo modo ordinando cioccolata calda con temperature vicine ai 40°C,ma lo scetticismo iniziale è scomparso immediatamente notando che il locale era completamente pieno di persone e tutti, dal primo all’ultimo, stavano degustando i loro churros ricoperti di nero e caldo cioccolato. File di tazze di porcellana bianca erano pronte sul bancone per essere riempite per i clienti successivi e in un angolo venivano tagliati i nuovi churros appena fritti.

“Bene, allora non siamo pazzi!” questo è quello che ci è passato subito per la testa, e dopo poco, decisamente più sollevati, abbiamo preso posto in uno dei pochi tavolini liberi e ordinato la nostra meritata merenda. Sia la cioccolata sia i churros erano ottimi, una vera libidine per il palato (anzi, una doppia-libidine per citare il buon Jerry Calà), e sono finiti in breve tempo, avremmo volentieri fatto un altro giro, se non fosse che la nostra coscienza, ma soprattutto la dieta, ce l’hanno impedito.

Il locale attualmente è aperto 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno, e pertanto ve lo consigliamo caldamente per la colazione, una merenda pomeridiana oppure per una sosta all’uscita di qualche locale notturno. Non importa se in inverno o in estate, una visita non può mancare.

IMG_3546-2

D’altronde, come riporta il loro sito internet: “Pochi possono resistere ad una delle tradizioni meglio conservate di Madrid.”

Precedente Visitare Madrid in un week end… ve lo raccontiamo! Successivo The GIRA - Great Italian Rickshaw Adventure il video della nostra avventura