Il mondo delle due ruote – Assurdità e stranezze delle ciclopiste

Qualche giorno fa i simpatici Claudia del blog ViaggiVerdeAcido ed Enrico di BassaVelocità mi hanno citato in un commento (lanciandomi velatamente una sfida tra le righe :) ) al di sotto di un video di un simpatico ragazzo che pedalava allegramente in bicicletta portando sulle spalle una capra la quale beata, pacifica e senza fare una piega assecondava in pieno gli sforzi (a dir la realtà non troppi) del giovane Bartali di turno. Vedendo quel video mi sono ricordato di alcune stranezze che avevo trovato a volte in rete, ed a volte viste dal vivo, riguardo ad improbabili ciclopiste, piste ciclabili chiamatele come volete, in pratica tratti che in teoria dovrebbero essere dedicati alle biciclette ma che di difficile se non impossibile utilizzo…

Di cosa vi sto parlando ??? Ecco di seguito alcune foto d’esempio, penso chele immagini parlino da sole senza bisogno di nessun commento specifico… Tutte le immagini sono prese dal web …

1- La ciclopista per bici a remi
Questa non è proprio una stranezza e quindi la inseriamo per prima capita con l’esondazione del fiume in parte quindi sono perdonati.

40 - CiclopistaNavigabile

2 – La ciclopista ad ostacoli
Spero vivamente che sia un fotomontaggio altrimenti mi viene da pensare che il simpatico progettista, che ha eretto tutti quegli ostacoli, non sia mai salito in bicicletta.

40 - CiclopistaOstacoli

3 – La ciclopista a slalom
E dopo lo sport olimpico della corsa ad ostacoli altra disciplina lo slalom gigante. Sarà il solito progettista ???

40 - PistaSlalom

4 – La ciclopista finisce qua !!! E’ un imposizione ….
Una volta mentre pedalavo in Austria e non trovando il proseguo di una ciclopista un simpatico pedalatore austriaco con aria rammaricata mi ha detto: “Purtroppo la ciclabile finisce qua, ora devi seguire un po’ di strada poi la ciclabile ricomincia”. A volte però capita di trovare imposizioni riguardo alla fine della ciclopista…

40 - StradePerdute

   40 - ItaliaUnitaMilano 40 - MacerieCiclabili

 

 

 

 

5 – La ciclopista snellente! Chi va in bici dimagrisce ….
E’ vero forse chi pedala costantemente si mantiene in forma e forse dimagrisce, si il ciclista però; la bici no e se per caso due cicloviaggiatori con borse a seguito si incrocia su questa ciclabile ???

40 - CiclopistaAnoressica

6 – La vita è fatta a scale ed anche la ciclopista ….
Questa foto l’ho lasciata per ultima perché un po’ mi fa ridere un po’ mi fa pensare che sia l’unico metodo a volte per attraversare strade troppo trafficate come statali o quant’altro però le volte che mi è capitato di incontrare questi attraversi che fatica soprattutto se la bici è carica di borse… Una piccola salita ciclabile  potrebbero anche posizionarla :)

40 - CiclopistaFreeClimbing

Queste sono solo alcune delle stranezze che vi può capitare di vedere in rete ma anche nella realtà se pedalate un po’ per le strade, per non parlare di ciclabili piene di vetri e rifiuti vari o perché no macchine e tir parcheggiati a cavallo della ciclabile stessa; quindi a volte è vero che chi va in bici si dimentica esista la ciclabile ma chi progetta le stesse a volte si dimentica che esiste anche chi queste le utilizza …
Voi conoscete o avete visto altre stranezze sulle ciclabili italiane e del mondo ??? Raccontatecelo nei commenti….

 

 

Precedente Stonehenge – Il mistero delle pietre megalitiche nella piana di Salisbury Successivo #roadtosarajevo - il nostro nuovo viaggio a pedali

2 thoughts on “Il mondo delle due ruote – Assurdità e stranezze delle ciclopiste

  1. A Firenze ce le abbiamo quasi tutte! quella allagata, quella che finisce nel nulla, persino quella a scale vedi la passerella di Campo di Marte, l’ho fatta per 10 anni su e giù con la bici almeno 2 volte al giorno). prima o poi organizzerò il campionato di gimkana su pista ciclabile con buche, o una riedizione della storica Coppa Cobram 😉

  2. La cosa peggiore è che vedendo le tue foto mi visualizzo il tipo con la capra sulla schiena che fa questi percorsi 😀

I commenti sono chiusi.