Nordic Walking in spiaggia? Si può…

Quando si sente parlare di Nordic Walking (camminata nordica in italiano) non possono che venirci alla mente i paesaggi innevati del nord. Freddo e gelo combattuti da bastoncini, ciaspole, scarponi e tute da sci, vero?! Bene, noi l’abbiamo praticata in spiaggia e vi spieghiamo perché…

Benché nella Nordic Walking si utilizzano bastoni appositamente studiati, simili a quelli utilizzati nello sci di fondo, e che deriva dall’allenamento e insegnamento di questo sport fuori stagione, e dallo stesso sci di fondo ne prende gran parte delle caratteristiche, risulta un’attività completa che si può praticare praticamente ovunque.

Vabbè, basta camminare portandosi a spasso due bastoncini, facile, direte voi… è invece no! Rispetto alla normale camminata, questa richiede movimenti particolari di rilascio e recupero dei bastoncini e l’applicazione di una certa forza ad ogni passo, e vi posso assicurare che proprio così facile non è.

Ciò implica l’uso dell’intero corpo e determina il coinvolgimento di molti muscoli del torace, dorsali, tricipiti, bicipiti, spalle, addominali, glutei e chi più ne ha più ne metta…  assente nella normale camminata.

Oltre a tutto l’aspetto fisico, la Nordic Walking pare essere un ottimo allenamento anche per il cervello. Con il suo movimento alternato di braccia e gambe, riesce a tenere alta la concentrazione in cerca della coordinazione migliore.

11390289_374052286130264_4975149067521238628_n-2

Come dicevo all’inizio dell’articolo, noi l’abbiamo provata grazie ad Antonella sulla spiaggia di Bellaria-Igea Marina durante il nostro Blog Tour sportivo.

All’inizio eravamo tutti un po’ incuriositi da questa nuova esperienza mai provata prima, ma ben presto abbiamo capito che ci avrebbe colpito positivamente. Nonostante il sole già alto nel cielo e il caldo che si faceva sentire non poco, le due ore in sua compagnia su e giù sul bagnasciuga, tra camminate di gruppo, posizioni di coppia e divertenti giochi di coordinazione, sono trascorse velocemente e sono risultate decisamente piacevoli.

Eh sì, è proprio lì in spiaggia, in uno dei posti meno “nordici”, che la camminata nordica si può praticare con maggior soddisfazione! Provare per credere…E se in caso avete già provato perchè non raccontarcelo nei commenti qua sotto o inviandoci qualche riga della vostra esperienza …

Precedente Verona – #in10scatti passeggiando nella città dell'amore Successivo Burano #in10scatti - Fra i colori e i merletti dell'isola